NONNA RACCONTAMI UNA FAVOLA

NONNA RACCONTAMI UNA FAVOLA
C'ERA UNA VOLTA

Mosè salvato dalle acque

MOSE' ERA UN BAMBINO EBREO.
nATO IN EGITTO NEL PERIODO IN CUI GLI EBREI ERANO SCHIAVI E I LORO BAMBINI DOVEVANO ESSERE UCCISI PER ORDINE DEL FARAONE CHE A QUEL TEMPO COMANDAVA.


La mamma di Mosè, per salvarlo, lo mise in una cesta e lo affidò alle acque del fiume Nilo.

Fu la figlia del Faraone che lo trovò e lo allevò alla reggia come se fosse suo figlio.
"Ti chiamerai Mosè, che vuol dire salvato dalle acque" disse.
Mosè crebbe e diventò un guerriero nobile e coraggioso, ma pregava Dio perchè aiutasse il popolo ebraico a liberarsi dalla schiavitù egizia.
Dio lo ascoltò e lo aiutò a condurre gli ebrei in una terra promessa.
Inoltre, sul monte Sinai, gli consegnò le due tavole con incisi i Dieci Comandamenti, che ancora oggi rappresentano le regole che ogni cristiano deve seguire.