NONNA RACCONTAMI UNA FAVOLA

NONNA RACCONTAMI UNA FAVOLA
C'ERA UNA VOLTA

La Creazione



Il primo giorno Dio creò le luci del giorno e le tenebre della notte.
Il secondo giorno, separò il cielo e la terra.
Il terzo giorno formò i mari, i fiumi, i monti, gli alberi e i fiori.
Il quarto giorno furono creati il Sole e la Luna.
Il quinto giorno diede la vita a tutti gli animali della Terra.
Il sesto giorno prese dell'argilla e modellò la figura di un uomo, poi quella di una donna. Dio chiamò le sue creature Adamo e Eva e le pose in un giardino bellissimo dove potevano fare tutto quello che volevano, senza lavorare.
Il settimo giorno Dio si riposò.


CAINO E ABELE
ERANO I FIGLI DI ADAMO ED EVA.



Abele pascolava le sue pecore, aveva un animo buono e gentile e amava Dio al quale offriva doni.



Caino invece, aveva nel cuore sentimenti di odio ed invidia verso suo fratello Abele. Un giorno mentre lavorava la terra, Caino ebbe un pensiero terribile.
Corse a casa a chiamare il fratello, poi lo portò in campagna e lo colpì molto forte con un bastone fino a farlo morire.
Caino provò vergogna per quello che aveva fatto e quando Dio gli chiese dove fosse il fratello, questi confessò il delitto.
Allora Dio  cacciò Caino dalla sua terra e gli ordinò di non tornare mai più.



L'ARCA DI NOE'


GLI UOMINI DELLA TERRA DIVENTAVANO SEMPRE PIU' NUMEROSI.
SPESSO ERANO CATTIVI E SI DIMENTICAVANO DI DIO.
SOLO NOE' ERA BUONO E PER QUESTO DIO VOLLE PREMIARLO.




..."Noè costruisci una grossa barca e fai salire tutta la tua famiglia; poi cerca una coppia per ogni specie vivente e fai salire anche loro". Disse Dio.
Noè obbedì, anche se tutti lo prendevano per matto.
Dio fece piovere a dirotto per quaranta giorni e quaranta notti e ben presto l'acqua coprì tutta la terra:
nessun uomo e nessun animale si salvarono, l'acqua cancellò ogni cosa.  
Solo Noè si salvò.
Con la sua arca navigò a lungo e, quando finalmente smise di piovere, aspettò che la terra attorno a lui si asciugasse.
Allora fece scendere dall'arca la sua famiglia e tutti gli animali.
Fu così che sulla Terra ritornò la vita.





MOSE' SALVATO DALLE ACQUE

MOSE' ERA UN BAMBINO EBREO.
nATO IN EGITTO NEL PERIODO IN CUI GLI EBREI ERANO SCHIAVI E I LORO BAMBINI DOVEVANO ESSERE UCCISI PER ORDINE DEL FARAONE CHE A QUEL TEMPO COMANDAVA.


La mamma di Mosè, per salvarlo, lo mise in una cesta e lo affidò alle acque del fiume Nilo.

Fu la figlia del Faraone che lo trovò e lo allevò alla reggia come se fosse suo figlio.
"Ti chiamerai Mosè, che vuol dire salvato dalle acque" disse.
Mosè crebbe e diventò un guerriero nobile e coraggioso, ma pregava Dio perchè aiutasse il popolo ebraico a liberarsi dalla schiavitù egizia.
Dio lo ascoltò e lo aiutò a condurre gli ebrei in una terra promessa.
Inoltre, sul monte Sinai, gli consegnò le due tavole con incisi i Dieci Comandamenti, che ancora oggi rappresentano le regole che ogni cristiano deve seguire.